Artigiani ed Esercenti attività commerciali: contribuzione per l'anno 2015

Le aliquote contributive per il finanziamento delle gestioni pensionistiche per artigiani ed esercenti attività commerciali sono pari alla misura del 22,65 % (Circolare INPS n. 26/2015). Continuano ad applicarsi, anche per l'anno 2015, le disposizioni relative alla riduzione del 50% dei contributi dovuti dagli artigiani e dagli esercenti attività commerciali con più di sessantacinque anni di età, già pensionati presso le gestioni dell'Istituto.

Contribuzione IVS sul minimale di reddito

Per l'anno 2015, il reddito minimo annuo da prendere in considerazione ai fini del calcolo del contributo IVS dovuto dagli artigiani e dagli esercenti attività commerciali è pari a Euro 15.548,00. Pertanto le aliquote per il corrente anno risultano come segue:

- Titolari di qualunque età e coadiuvanti/coadiutori di età superiore a 21 anni: artigiani (22,65%) e commercianti (22,74%);

- coadiuvanti/coadiutori di età non superiore ai 21 anni: artigiani (19,65%) e commercianti (19,74%);

In conseguenza di quanto sopra, il contributo calcolato sul reddito "minimale" risulta così suddiviso:   

Commercianti

  Artigiani  
 titolari di qualunque età e coadiuvanti / coadiutori di età superiore a 21 anni  3.529,06 (3.521,62 IVS + 7,44 maternità)  3.543,05 (3.535,61 IVS + 7,44 maternità)
 coadiuvanti / coadiutori di età non superiore a 21 anni 3.062,62 (3.055,18 IVS + 7,44 maternità)  3.076,61 (3.069,17 IVS + 7,44 maternità)

Per i periodi inferiori all'anno solare, il contributo sul "minimale" rapportato a mese risulta pari a:   

  Artigiani  Commercianti
 titolari di qualunque età e coadiuvanti / coadiutori di età superiore a 21 anni

 294,09 (293,47 IVS + 0,62 maternità)

 295,25 (294,63 IVS + 0,62 maternità)
 coadiuvanti / coadiutori di età non superiore a 21 anni

255,22 (254,60 IVS + 0,62 maternità)

 253,38 (255,76 IVS + 0,62 maternità)

Si precisa che il minimale di reddito ed il relativo contributo annuo devono essere riferiti al reddito attribuito ad ogni singolo soggetto operante nell'impresa.   

  1. 2 Massimale imponibile di reddito annuo

Per l'anno 2015 il massimale di reddito annuo entro il quale sono dovuti i contributi IVS è pari a Euro 76.872,00. Per quanto precede, il contributo previdenziale massimo dovuto per l'IVS risulta come segue:   

  1.   3 Termini e modalità di versamento

I contributi devono essere versati mediante i modelli di pagamento unificato F24, alle scadenze che seguono:

- 18 maggio 2015

- 20 agosto 2015

- 16 novembre 2015

- 16 febbraio 2016

per il versamento delle quattro rate dei contributi dovuti sul minimale di reddito; mentre i contributi dovuti sulla quota di reddito eccedente il minimale, a titolo di saldo 2014, primo acconto 2015 e secondo acconto 2015 vanno versati entro i termini previsti per il pagamento delle imposte sui redditi delle persone fisiche.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o disabilitarli leggi l'informativa